cerca tra le applicazioni:
 

Torna all'elenco delle applicazioni

Sistema di raccolta ed elaborazione dati

Scopo dell'applicazione
  • TinySlideshow v1

    http://www.overallsrl.it/images/applicazioni/45/small/Figura_1.jpg

    Sistema di raccolta ed elaborazione dati
  • TinySlideshow v1

    http://www.overallsrl.it/images/applicazioni/43/small/Figura_2.jpg

    Sistema di raccolta ed elaborazione dati
  • TinySlideshow v1

    http://www.overallsrl.it/images/applicazioni/44/small/Figura_3.jpg

    Sistema di raccolta ed elaborazione dati
  • TinySlideshow v1

    http://www.overallsrl.it/images/applicazioni/46/small/Figura_4.jpg

    Sistema di raccolta ed elaborazione dati
1/4

Il sistema permette di raccogliere le informazioni relative allo stato e all'efficienza di sette linee per produzione di contenitori ed il loro successivo riempimento.
Tutti i dati raccolti, ovvero il numero ed il tipo di pezzi prodotti, i tempi di produzione e di fermo macchina,ecc. vengono costantemente archiviati per essere successivamente rielaborati.
Nelle richieste del committente vi era la necessità di effettuare delle analisi sui dati memorizzati secondo dei criteri per poter valutare, in un determinato periodo temporale, l'efficienza dell'impianto.

Materiale utilizzato
PLC: ILC170
Moduli remoti: IBS IL BK-T
Moduli I/O:
IB IL DI/4 e IB IL DO/4
Ethernet: Switch
Pannello: TP07T
PC: Office
Software PLC: PC-Worx
Software PC: Visu+

 

Dettagli applicazione

Il PLC che gestisce la raccolta dati è un ILC170 a cui sono state collegate alcune stazioni remote,posizionate in diversi punti dell'impianto, per l'acquisizione dello stato di funzionamento delle linee di produzione.

Grazie ad opportune istruzioni presenti nei controllori della famiglia ILC i informazioni rilevate vengono inviate ad un PC, attraverso una connessione Ethernet.
Su quest'ultimo è stato installato un server MySQL che ha il compito di riceve dal PLC i dati da archiviare e di rispondere alle eventuali interrogazioni.
Mediante l'uso di un sistema di supervisione "standard" è possibile vedere, localmente o in remoto, tramite Internet ed un accesso VPN, sia i sinottici dello stato delle linee sia i dati di produzione in tempo reale.
Secondo le necessità dell'utente l'ILC invia delle richieste al PC per la ricezione di tutti i record aventi le proprietà impostate e successivamente, su tali dati, calcola i tempi, le efficienze,ecc.

Il sistema è stato realizzato con il solo impiego di componenti e di software d'automazione, senza dover ricorrere a linguaggi di alto livello, semplificandone lo sviluppo e conseguentemente riducendone i costi.
La soluzione adottata abbina la semplicità e l'economicità di un Plc alla potenza di calcolo e alle grandi capacità di memoria di un PC.

I controllori ILC permettono di accedere ai dati utilizzando lo standard OPC (Visu+ o altri SCADA) oppure attraverso un protocollo tipo Modbus-TCP,Modbus-RTU,ecc.(Pannelli operatori) o in alternativa, sfruttando le funzionalità di Web-server integrate nei controllori della Phoenix Contact, sviluppare delle pagine HTML (WebVisit).

Da evidenziare che le notevoli distanze fra le stazioni, grazie alle peculiarità del bus di campo integrato nei Plc tipo ILC, non sono state un problema.
Le lunghezze dei cavi infatti, fra una stazione e l'altra, possono raggiungere anche i 400 metri con un estensione massima della rete di 12 Km.
Infine ove la connessione mediante cavo non fosse una soluzione praticabile è sempre possibile ricorrere a speciali moduli remoti della Phoenix Contact, che mediante bluetooth, si connettono in wireless sul bus di campo del Plc.